Una professione solenne

La professione solenne di Padre Martino Bernhard la scorsa settimana, ha commosso fino alle lacrime molte persone che si trovavano all’interno della cappella.

Circondato dalla sua famiglia, dagli amici e dai fratelli monaci, con il suo “Volo” altisonante (“Io desidero”) in risposta alle numerose domande di rito della cerimonia, Padre Martino ha annunciato pubblicamente il suo impegno ad essere un monaco di Norcia fino alla morte.

Che cosa desidera? Stabilità a Norcia. Povertà. Obbedienza e castità. Conversione della sua vita. Rinuncia alle “ricchezze terrene”. Quest’ultima frase fa riferimento a tutte quello che nel mondo ci potrebbe allontanare da Dio. Ci auguriamo che questo sia vero per Padre Martino e per tutti i cristiani.

San Benedetto, con la sua Regola, ci ha insegnato come avvicinarci ancor di più a Dio già in questo mondo. Infatti, abbiamo avuto la fortuna di avere le sue reliquie per la festa dell’estate, l’11 luglio, e le abbiamo portate in processione per tutta la proprietà, concludendo con una benedizione di tutta Norcia. Grazie alla sua intercessione, non sono state perse vite umane durante il terremoto del 2016 e perciò abbiamo ringraziato lui e Dio.

Per partecipare alla nostra vita e contribuire al nostro lavoro, si possono fare donazioni online o via email (http://it.nursia.org/donazioni) . Potete anche comprarehttp://birranursia.itla nostra birra (http://birranursia.it) http://birranursia.itpresso il negozio del monastero sabato mattina dalle 9 alle 12:30, o sostenerci acquistando Benedicta (https://www.amazon.it/BENEDICTA-Marian-Chant-Norcia-Monks/dp/B00V66GNMQ/ref=sr_1_1_twi_aud_2?ie=UTF8&qid=1493226708&sr=8-1&keywords=benedicta+norcia) , il nostro primo grande CD di canti gregoriani. Ascoltare il canto aiuta ad entrare nel mistero della ricerca monastica di Dio. Siamo felici di condividere questa ricerca con voi attraverso la nostra musica come segno ulteriore del nostro profondo apprezzamento per tutto quello che fate per noi.

In Cristo,

Priore Benedetto Nivakoff, O.S.B.